ANCORA UNA BEFFA AI GENITORI ITALIANI: Vaccinazioni e lobby delle case farmaceutiche

//ANCORA UNA BEFFA AI GENITORI ITALIANI: Vaccinazioni e lobby delle case farmaceutiche

ANCORA UNA BEFFA AI GENITORI ITALIANI: Vaccinazioni e lobby delle case farmaceutiche

Ancora un muro davanti ai tentativi di ottenere

una sentenza favorevole presso il  TAR del Lazio. 

SI NEGA L’EVIDENZA ED IL MIGLIOR MODO PER LAVARSI

LA COSCIENZA E’ NON ASCOLTARE LA VOCE DEL POPOLO 

ABBIAMO PERSO ANCHE NOI IL RICORSO AL TAR 

Dopo aver preso atto delle  sconfitte di altre associazioni  anch’esse a carattere Nazionale, in primis il codacons e  dopo la imprevista  sconfitta del movimento libero dei genitori unitamente all’iniziativa  dell’avv Stanca, Presidente di AMEV,   presso la Corte Costituzionale  purtroppo  annoveriamo anche Noi la dura risposta del TAR del Lazio.

Con rammarico apprendiamo che è giunto allo Studio del noto Avv. Domenico De Angelis, luminare ed indiscusso professionista, il rigetto dell’ istanza presso il TAR del Lazio.

L’associazione non è abituata a sconfitte, vedasi il contrasto del sistema bancario portato avanti con successo, ma purtroppo moralmente questa sconfitta ci prende in contropiede.

<< Tutto in Italia è oramai in mano alle multinazionali- ha dichiarato il Presidente dell’associazione- e quindi non ci resta che andare al CEDU per dimostrare che l’Italia non è più un paese democratico in mano ai Cittadini, nel caso specifico servo delle case farmaceutiche>>e continua il Presidente << Ora attendiamo dallo studio legale le motivazioni e le indicazioni del caso ma informiamo fin d’ora che l’azione al CEDU sarà portata avanti con egual vigore garantendo la totale gratuità di partecipazione a tutte le famiglie che hanno dovuto mettere già mano al loro portafogli  . >> 

 

COMUNICATO STAMPA 

Invito a partecipare al ricorso al CEDU .

Il ricorso sarà presentato congiuntamente da 8 note associazioni consumatori .

 

Se siete contrari all’obbligo vaccinale in Italia e volete unirvi con Noi al ricorso  alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo  scriveteci a :  cedu@avvocatoinfamiglia.com

 

COSTI PREVISTI:

 Totalmente  gratuito per coloro  che hanno  presentato già un reclamo  per la nota anti-costituzionalità della Legge 119/2017 . Non importa il nome dell’associazione con cui è stato  presentato il ricorso. Riteniamo abbiano già ampiamente contribuito.

A tutti coloro che invece non hanno mai presentato un ricorso presso un Tribunale  verrà richiesto un contributo minimo ancora in via di delibera tra le associazioni ( ndr 200 euro pare l’importo ) 

 

 

 

cliccate su sito del Ministero per leggere le condanne già subite dal Paese Italia. 

 

 

 

 

 

 

 

 

2018-01-13T18:20:57+00:00 Debiti|