Segnalazione Banche Dati

//Segnalazione Banche Dati
Segnalazione Banche Dati 2017-06-18T14:46:25+00:00

La tua segnalazione potrebbe però  essere illegittima

E’ possibile verificare se esistono i presupposti per richiedere una eventuale cancellazione della segnalazione a tuo carico.

Tramite l’accesso alle principali banche dati di informazioni creditizie riusciamo ad ottenere un quadro chiaro della tua posizione debitoria nei confronti di banche e società finanziarie con la relativa descrizione dell’andamento dei pagamenti e l’esistenza di eventuali trascrizioni pregiudizievoli a tuo carico (es. segnalazione centrale rischi).

In questo modo riusciamo ad accertarci se il tuo nominativo è stato segnalato o meno come cattivo pagatore e se risultano ipoteche, pignoramenti o quant’altro a carico dei tuoi immobili.

Nel pieno rispetto di quanto previsto dall’art. 4, comma 7 del codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi di informazioni creditizie, pubblicato sulla G.U. del 23.12.2004 n. 300 ed entrato in vigore il 1° Gennaio 2005, è previsto che in caso di di ritardi nei pagamenti, l’istituto di credito sia obbligato a comunicare al cliente l’imminente registrazione dei suoi dati personali in uno o più sistemi di informazioni creditizie. In assenza di tale comunicazione, tali segnalazioni sono da ritenersi illegittime.