Quando impugnare la cartella se la multa non è stata contestata

multa non è stata contestata cartella avvocato in famiglia

 

Cosa fare quando una multa non è stata? Ecco come agire (e cosa si può ottenere).

 

Nell’articolo in cui si parlava di contravvenzioni abbiamo ben specificato che oramai i comuni battono cassa penalizzando gli automobilisti. 

 

Come gestire le multe non contestate nei tempi corretti

Quando arriva una cartella esattoriale per una multa stradale, talvolta quella infrazione non ricordate nemmeno di averla commessa o, peggio ancora, non siete mai stati nella città ove è stato elevato il verbale.

Nonostante tutto, quando a giusto tempo è era arrivata la multa, avete lasciato che i termini scadessero.
Ora però l’Agenzia Entrate Riscossione (ovvero Equitalia) chiede una somma spropositata.
Una multa che (all’inizio) era di poche decine di euro, oggi è arrivata (tra interessi e more) a quasi mille euro. Difficile? Dovreste lavorare un solo giorno in Associazione per capire cosa stanno facendo i funzionari dell’Agenzia Delle Entrate e Riscossioni.
 
Fare qualcosa è doveroso ed ecco la strategia per impugnare la cartella se la multa non è stata contestata.

La legge assegna un termine e per impugnare un atto non possiamo farlo scadere o pretendere di farlo “rivivere” quando viene minacciato il pignoramento. Sarebbe altrimenti inutile fissare dei tempi per il ricorso, se poi questi possono essere riaperti a piacere del cittadino. Avete dei diritti, imparate ad usarli.

 

Opporsi alla multa

Se bisogna opposi alla multa, sostenendo la sua illegittimità, lo si deve assolutamente fare entro 30 giorni dalla sua notifica (nel caso di ricorso al giudice di Pace) o in 60 giorni (nel caso di ricorso al Prefetto) e non oltre. Scaduti questi termini la contravvenzione diventa definitiva, l’automobilista ammette la propria responsabilità e non c’è più nulla da fare per contestarla. E se non hai davvero commesso l’infrazione? Se l’auto non era la tua o se in quella città non sei mai stato? Mi spiace, troppo tardi. Non c’è più nulla da fare.

Ma non è così, avete perso la prima occasione per annullare il verbale.

Potete invece  sostenere di non aver mai ricevuto la multa ( quindi non potevate rispettare i termini ). La cartella è nulla se la multa non è stata notificata mai. Se così è, e pertanto la cartella è il primo atto che ricevi e con cui ti viene comunicata l’infrazione, allora puoi fare ricorso contro quest’ultima, proponendo impugnazione al giudice di pace. Il termine per il ricorso è di 30 giorni dalla notifica della cartella.

E sapete chi deve dimostrare di averla notificata? Colui che non conserva con gli originali. 

 

Cartelle non notificata

Ma addirittura ci sono casi dove nemmeno la  cartella non  è mai stata notificata, quindi facendo un esame dall’estratto di ruolo risulta una contravvenzione non pagata, ecco che ugualmente ricorso senza aspettare la cartella (indispensabile agire entro 30 giorni dal ricevimento del suddetto estratto di ruolo).

Per la multa notificata non correttamente o mai notificata, dunque, si può proporre impugnazione tardiva direttamente contro la cartella esattoriale. In questo caso non c’è neanche bisogno di sollevare questioni di merito sulla legittimità del verbale, dimostrare che è errato, che la targa non è tua o che in quella via non sei mai transitato. Devi solo dire che non hai mai ricevuto la contravvenzione e il gioco è fatto.

 

Noi difendiamo la famiglia  anche svelando le pecche di un sistema vergognoso che tratta i cittadini come sudditi. e null’altro.

Ci accusano di far  eludere il sistema? Non è così! Noi salviamo le famiglie dai debiti e dalle aggressioni di uno stato oramai poco  Sociale e semplice servo delle multinazionali.

Come annulliamo le cartelle Equitalia? E’ semplice!

Un semplice accertamento prima, quindi basta  presentare un’istanza di accesso agli atti amministrativi per verificare se davvero ci sono le copie dell’avviso di ricevimento della raccomandata consegnata all’automobilista.

 

Volete ricevere aiuto o avere maggiori informazioni in merito alle multe?

Scrivete a MULTECARTELLE@AVVOCATOINFAMIGLIA.COM

Avvocato In Famiglia è pronto ad aiutarvi (e a stare dalla vostra parte!).

sos contatti telefono avvocato in famiglia