Se avete debiti con banche e Finanziarie suggeriamo di leggere questo articolo. A breve sarà censurato

/, Avvocato In Famiglia Europa, Debiti, Decreto ingiuntivo, Manuali, Recupero crediti, Risarcimento danni, TRUCCHI PER DIFENDERE LA FAMIGLIA/Se avete debiti con banche e Finanziarie suggeriamo di leggere questo articolo. A breve sarà censurato

Se avete debiti con banche e Finanziarie suggeriamo di leggere questo articolo. A breve sarà censurato

Avete  sottoscritto un contratto di finanziamento e temete di non riuscire più a sostenere il peso delle rate?
Avete  sospeso il pagamento delle rate della macchina, della casa o del semplice finanziamento? 
Siete assaliti e disturbati da telefonate delle società di recupero del Credito?
Avete interrotto il pagamento tanti anni addietro ed oggi spunta una società che millanta un credito ?
Temete un Decreto Ingiuntivo o ne siete vittime ?       
    Se la vostra risposta è si ad almeno una delle domande
avete bisogno di Avvocato in Famiglia urgentemente 
Molto spesso non si tratta di una scelta, ma di un obbligo, perchè la crisi economica ha colpito tutti , anche Voi e Noi che stiamo scrivendo . Talvolta  scegliere tra assolvere la rata del debito o provvedere a mantenere la famiglia è difficile se sottoposti a pressioni dagli “ avvoltoi del recupero del credito ” 

Ma questo aspetto/esigenza  ai  creditori non interessa per nulla.

Sapere cosa può succedere è il primo passo verso la consapevolezza e l’azione necessaria per uscire dal debito.
1. Il creditore, tramite Professionisti,  inizierà a tempestare di chiamate ogni recapito telefonico che possiede su di Te;
2. Spesso e volentieri il creditore si affida a società di recupero credito che intimano e mettono pressione affinchè Tu riparta a pagare, assillando il tuo telefono di chiamate, SmS, comunicazioni What’sapp, strani soggetti che si spacciano per ispettori e ufficiali che lasciano cartoncini multicolorati per sollecitare pagamenti; al peggio questi signori iniziano a contattare vicini e datori di lavoro per creare ancora più pressione all’incauto presunto debitore;
3. Dopo 3 rate inevase, generalmente il creditore provvede alla segnalazione al C.R.I.F. per segnalarTi come cattivo pagatore, mettendoTi in difficoltà qualora tu Voglia richiedere nuovi prestiti da istituti di credito;
4. La conseguenza più seria che può arrivare è la notifica alla Tua residenza di un atto giudiziario come un “Decreto Ingiuntivo” recapitato da un Ufficiale Giudizario dentro una busta verde dell’UNEP.
 ATTENZIONE! QUELLA NOTIFICA E’ UNA SGRADITA SORPRESA MOLTO SERIA, CHE MAI VA IGNORATA.
Se l’Ufficiale non Ti trova, lascerà nella cassetta postale un avviso di giacenza, invitandoTi a ritirare la notifica prima che si compia la giacenza. Quindi far finta di non aver ricevuto nulla comporterà solo un peggioramento della Tua posizione, poichè una volta compiuta la giacenza, la notifica sarà perfezionata, e da quel momento avrai solo 40 giorni (non uno di più, è un termine perentorio) per proporre una opposizione al decreto ingiuntivo.
5. Anche in  questo caso, diffidate  sempre del creditore o del legale di controparte  che Ti offre una uscita bonaria dalla situazione, poichè esso mira solo a far scadere il termine di opposizione e così ottenere il passaggio in giudicato del decreto che diventerà un titolo esecutivo con cui iniziare la fase di pignoramento a Tuo discapito.

COSA DOVETE FARE PER DIFENDERVI

Facili azioni da compiere :
1. Per stoppare le continue chiamate, intima a chi disturba che in caso di ulteriore disturbo procederete a trasmettere una formale  diffida. Se invece contattano vicini e luogo di lavoro, non intimare, ma procedi con la diffida e stop!
2. Non temete ai fantomatici ispettori e ufficiali senza alcuna credenziale che Ti contattano via Sms o telefono, dicendo “Se non paghi, Ti succede di tutto…….”; Diffidate 
3. Eventuali avvisi colorati o privi di ogni intestazione di una Autorità Giudiziaria sono senza valore e a nulla valgono;Sono tentativi per spaventarvi. 
4. Rivolgiti sempre ad un esperto in materia per analizzare il finanziamento al fine di rilevare vizi di forma e di sostanza da contestare.
5. Evitate il contenzioso giudiziario a monte, valutando una proposta a saldo e stralcio in via bonaria che risolva il debito contratto definitivamente .
6. In caso di notifica del decreto ingiuntivo, calma e sangue freddo: valuta con esperti del settore legale come proporre opposizione, e soprattutto ritira ogni giacenza di cui troverai avviso a casa Tua senza timore.
7. Ricorda che il fattore tempo è essenziale in questi casi; non aspettare ad agire e tutela sempre i Tuoi diritti!”
Ma sapete di cosa hanno estremamente paura le banche e le società di recupero del credito ? 
HANNO PAURA QUANTO L’ASSOCIAZIONE RICHIEDE, PER NOME E CONTO VOSTRO,
DI ACCEDERE AI DOCUMENTI IN ORIGINALE. 
SENZA ORIGINALI IL DEBITO NON ESISTE

IOAGISCO@AVVOCATOINFAMIGLIA.COM

PRONTO SOCCORSO IMMEDIATO

 tramite WHATSAPP : 338 83 10374  

tramite telefono  334 777 28 04