Sanzione COVID19 annullata per illegittimità dello stato di emergenza (GdP Frosinone, 516/20)

Non abbiamo vinto noi ma tutti coloro che si sono opposti ad un atto chiaramente anti-costituzionale. Perchè non responsabilizzare e lasciare la libertà. Chi ha timore per la propria salute resta in casa chi invece non ha timore sia libero di vivere la propria vita.

Ma perchè lo Stato ci lascia liberi di ammalarci ( sigarette in primis ) e ci tiene tanto ad un virus che ha fatto meno vittime del tabacco stesso? Come mai tale differenza di comportamento? Porsi delle domande è importante. La risposta è personale.

MORTI DI TABACCO DICHIARATI IN ITALIA 

Illegittima sia la dichiarazione di emergenza Nazionale che i DPCM che limitavano la libertà di movimento: annullata la sanzione per mancato rispetto delle misure anti contagio COVID-19.

sanzione-covid-iLex-5162020-DPCM-Illegittimita

Giudice di pace di FROSINONE

sentenza 516/2020

udienza 15 luglio 2020 – dep. 29 luglio 2020

 

Era abbastanza evidente che le norme decretate dal Governo italiano durante il lockdown fossero eccessivamente restrittive delle libertà individuali, dei diritti dell’uomo e palesemente incostituzionali. Adesso arriva la conferma ufficiale. Le sanzioni per il mancato rispetto dei DPCM ed in particolare del divieto di spostamento dei cittadini elevate dalle forze dell’ordine durante il lockdown sono illegittime. Lo ha stabilito il Giudice di Pace di Frosinone, Est. Manganiello, con Sentenza n. 516/2020 del 15 luglio 2020, depositata il 29 luglio 2020, annullando un verbale elevato dalla Polizia Stradale di Frosinone l’11 aprile 2020. La sentenza, che fa giurisprudenza, entra proprio nel merito della illegittimità della dichiarazione dello stato di emergenza per violazione degli articoli 95 e 78 della Costituzione e della illegittimità dei DPCM del governo Conte per violazione dell’articolo 13 della costituzione.

 

CHI ANDRA’ A PROCESSO PER SEQUESTRO DI PERSONA ?

Siamo tutti stati illegalmente sequestrati e nasce il diritto di risarcimento

 

Seguiteci su tutti i Social!


VOI COSA NE PENSATE ?

VI SIETE SENTITI UMILIATI ED OFFESI COME BOCCELLI? 

Lasciateci la vostra opinione ma senza ideologia politica. Qui non si tratta di politica ma di libertà, anche quella vostra e dei vostri figli.

  • Contatti
  • Oggetto
  • Vi ricontattiamo
  • Dati personali

Inserite i vostri dati di contatto

Email

Telefono

Raccontateci la vostra storia

Argomento

Come possiamo aiutarvi?

Scegliete la vostra preferenza

Come preferireste essere ricontattati?

Che urgenza avete?

Inserite i vostri dati (facoltativo)

Nome

Cognome

Città / Paese