IL RICORSO LO PAGHIAMO NOI

UN PICCOLO AIUTO ALLE FAMIGLIE 

COSA E’ E COME SI SVOLGE L’AZIONE COLLETTIVA

Attualmente, l’azione collettiva si introduce con atto di citazione a cui possono aderire più persone senza limiti di numero, purché abbiano un comune interesse. Per ciascuna persona si deve quantificare, tuttavia, specificamente, il danno e fornire prova della sussistenza del medesimo. L’azione collettiva si può esperire per tutelare tutte le situazioni soggettive maturate a fronte di condotte lesive, per l’accertamento della responsabilità e la condanna al risarcimento del danno. Può riguardare anche le azioni extracontrattuali e, dunque, la lesione di diritti estranei alla presenza di un eventuale contratto, come è esattamente il caso di specie. Si svolge in conformità alle norme del codice di procedura civile. Può essere radicata una azione collettiva anche in sede amministrativa. Più specifiche e singolari informazioni verranno rilasciate in sede di colloqui personali. Dall’ottobre 2020 sarà possibile esperire una vera e propria class action che, nella sostanza, non sarà dissimile, quanto ai risultati potenziali, da quella sopra descritta, essendo le modifiche prevalentemente di ordine processuale.

Gravissimo il danno generato a persone già in difficoltà economica proprio per colpa del lockdown 

 

Per aderire dovete mandare i seguenti documenti 

  • carta identita e codice fiscale del sanzionato
  • breve descrizione dei fatti come da voi ricostruiti
  • copia del verbale 

Il tutto dovete trasmetterlo all’indirizzo :    INFO@AVVOCATOINFAMIGLIA.COM

Vi risponderemo  aiutandovi all’iscrizione ( obbligatoria ) e a darvi le istruzioni sui passi che compiremo.

Multe assurde o frutto di equivoci per violazione delle norme sul Coronavirus. Fioccano le segnalazioni e le richieste di ricorso agli studi legali da parte di chi ritiene di essere stato sanzionato ingiustamente. “Oltre 500mila in tutt’Italia le sanzioni ai cittadini che hanno violato le disposizioni sulla quarantena da Coronavirus , quasi tutte elevate da polizia stradale, polizia locale o Guardia di Finanza, per motivi in gran parte dei casi condivisibili. Anche se non mancano i casi dove è possibile fare ricorso”.

VIVA L’ITALIA E VIVA GLI ITALIANI

 

Mail – info@avvocatoinfamiglia.com
Numero verde (09:00-12:00- 15:00-17:00) – 800 134 008 ( solo da telefonia fissa )
WhatsApp (orario continuato) – 3388310374


Seguiteci su tutti i Social!


Hai bisogno di aiuto? Lasciaci un messaggio e sarai ricontattato.

  • Contatti
  • Oggetto
  • Vi ricontattiamo
  • Dati personali

Inserite i vostri dati di contatto

Email

Telefono

Raccontateci la vostra storia

Argomento

Come possiamo aiutarvi?

Scegliete la vostra preferenza

Come preferireste essere ricontattati?

Che urgenza avete?

Inserite i vostri dati (facoltativo)

Nome

Cognome

Città / Paese