QUALI SONO LE CITTÀ IN CUI SI RUBA DI PIÙ?

Città in cui si ruba di più: quali sono? In Europa il 2,05% del fatturato dei negozi è una perdita dovuta al furto e ai danneggiamenti della merce. Le presenti statistiche sono state effettuate su 3.500 punti vendita e su 1.600 notizie riguardanti furti e rapine. Il nostro paese ci rimette 4,8 miliardi di euro per queste attività illecite. La maggior parte dei furti riguarda il settore alimentare (i prodotti più rubati sono liquori, formaggi, carne, dolci, pesce in scatola), mentre quelli meno colpiti sono i settori dell’elettronica (cellulari e auricolari i prodotti più rubati), della bellezza/cosmesi e di articoli sportivi (i più rubati sono accessori, maglieria, pantaloni, camicette).

QUALI SONO LE CITTÀ IN CUI SI RUBA DI PIÙ? Ecco i dati.

I periodi in cui si ruba di più sono quelli delle festività natalizie o quelli riguardanti il lancio di nuovi prodotti. Il taccheggio è ovviamente il metodo più utilizzato per rubare della merce (ma non mancano anche i furti con scasso, le rapine con minaccia). C’è da dire però che in generale i furti sembrano essere in calo rispetto all’anno scorso, le denunce ogni 100mila abitanti si sono ridotte del 6%. In aumento sono le frodi più elaborate, quelle interne all’azienda stessa, più che la micro-criminalità.

Ed ecco una lista delle venti città in cui si ruba di più, con un primato considerevole delle città del Nord Italia.

Fonte: Il Sole 24 Ore

 


Volete maggiori informazioni?

Mail – info@avvocatoinfamiglia.com
Numero verde (09:00-12:00- 15:00-17:00) – 800 134 008
WhatsApp (orario continuato) – 3388310374

Seguiteci su tutti i Social!

ISCRIVETEVI ALLA NEWSLETTER, L’INFORMAZIONE È L’ARMA PER DIFENDERSI

Confermo di aver letto l'informativa privacy e di autorizzare il trattamento dei dati personali nel rispetto della legge di cui al GDPR 2018, R.E. 679/2016.