Come rispondere ad una società di recupero credito

Avete ricevuto un sollecito di pagamento da una società di recupero del credito
o da un avvocato? Ecco come rispondere a una lettera di diffida.

Capita sempre più spesso di doversi rivolgere ad un legale per fornire una risposta a una lettera di diffida

Prima però è importante capire la differenza tra diffida e messa in mora.

Lettera di diffida semplice 

La lettera di diffida è un atto con cui si invita la controparte a cessare dal comportamento lesivo, oppure a pagare una determinata cifra. Diffidare significa sia non fidarsi di qualcuno, sia ammonire una persona, avvertendola di non tenere più quel comportamento. In quest’ultima accezione la lettera di diffida è un invito, rivolto a una persona ad astenersi da un determinato comportamento o dal compiere una determinata attività. 

Lettera di diffida ad adempiere

Il codice civile attribuisce un altro significato alla diffida. Nei rapporti contrattuali, la lettera di diffida è un’intimazione scritta rivolta alla parte inadempiente di rispettare i propri impegni entro un determinato termine (di solito non inferiore a quindici giorni). Decorso inutilmente il termine, il contratto si intenderà risolto. In altre parole, si tratta di un vero e proprio ultimatum, scaduto il quale la parte rispettosa degli impegni contrattuali potrà chiedere la risoluzione del contratto e il risarcimento dei danni.

Messa in mora

Diverso è il significato della messa in mora. Secondo il codice civile, il creditore può mettere in mora il debitore quando questi non adempia nel termine stabilito dall’accordo. Pertanto, quando il ritardo nell’adempimento è imputabile al debitore e il credito è esigibile (cioè, può essere concretamente preteso), il creditore può mettere in mora il debitore.

La messa in mora comporta degli effetti ben precisi:

  • Il debitore è tenuto a risarcire i danni derivanti dal ritardo nell’adempimento.
  • Nelle obbligazioni aventi ad oggetto somme di danaro, sono dovuti, dal giorno della mora, gli interessi legali.
  • La prescrizione si interrompe.
  • Il debitore in mora non è liberato dalla sopravvenuta impossibilità della prestazione derivante da causa a lui non imputabile. In altre parole, significa che il debitore in ritardo nell’adempimento, non sarà liberato dalla sua obbligazione nemmeno se la prestazione che è tenuto a dare viene meno per una causa a lui non imputabile. L’unica prova liberatoria che il debitore può fornire è che l’oggetto della prestazione sarebbe ugualmente perito, anche se fosse stato già tra le mani del creditore.

Risposta a lettera di diffida

Chiarito cosa debba intendersi per lettera di diffida, eccovi un fac-simile di risposta utile a quanti abbiano ricevuto una diffida da parte di un avvocato o da parte di una società di recupero del credito.

Ovviamente il contenuto varia a seconda dell’oggetto della lettera di diffida ricevuta, il modello proposto immagina di rispondere ad una diffida di natura economica.

In realtà non occorre seguire alcuna formalità precisa. È sufficiente riferirsi alla lettera di diffida ricevuta (indicandone, eventualmente, la data) e illustrare sinteticamente le proprie ragioni. Al termine, è possibile diffidare a propria volta dall’invio di ulteriori lettere.

Risposta fac-simile a una lettera di diffida

Nota Bene: È sempre opportuno che la risposta alla lettera di diffida venga spedita a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, in modo tale da essere certi che il destinatario l’abbia ricevuta.

 

Spettabile societa di recupero credito tal dei tali

Via Mario Rossi, 1

00100 – Roma

 

Racc. a/r

Oggetto: Risposta alla Vs  lettera di diffida del 01.01.2018 per conto della mandante 

Spettabile Società ________

il sottoscritto, in riferimento alla situazione da Lei rappresentata nella lettera di diffida di cui all’oggetto, con la presente intende significarLe quanto di seguito specificato.

Come previsto dagli artt. 117 e 119 del TUB mi sono già avvalso di ricevere nel termine perentorio di 90 giorni integrale documentazione attestante il presunto debito. Si evidenzia che da riconteggi e verifiche sulle pattuizioni contrattuali sono emerse criticità importanti tali da valutare azioni di risarcimento del danno cagionatami. 

Con La presente, oltre a rispondere alla Vostra , si coglie l’occasione per diffidare dall’inviare ulteriori lettere, con espresso avvertimento che, in caso contrario, si adirà l’autorità giudiziaria competente per la tutela delle proprie ragioni . A partire dalla data odierna il vostro unico interlocutore sarà l’avv………/l’associazione ……………. che risponde al numero di telefono……… Violando tale mia volontà e diritto procederò senza alcun ritardo a segnalare all’autorità preposta senza alcun indugio. 

Distinti saluti.

Luogo, data.

Firma

 

 

 

 

 

Volete fermare le continue chiamate telefoniche delle società di recupero del credito ?

Affidatevi ad un avvocato Etico per il saldo e stralcio

La parcella  è dovuta solo con il buon esito delle attività

Il nostro team di avvocati ha aderito all’accordo etico nazionale, che prevede anche che  la parcella debba essere pari ai minimi tariffari previsti dall’ordine degli avvocati, e da pagarsi solo a conclusione delle attività.

DITE BASTA AL RECUPERO CREDITI!

DITE BASTA ALLO STALKING BANCARIO !

AVVOCATO IN FAMIGLIA È QUI

PER DIFENDERVI DA QUESTE AGGRESSIONI!

sos@avvocatoinfamiglia.com

Numero verde (orario 9:00-12:00- 15:00-17:00) 

WhatsApp orario continuato 24/24 


Seguiteci anche su Facebook

ISCRIVETEVI ALLA NEWSLETTER

Confermo di aver letto l'informativa privacy e di autorizzare il trattamento dei dati personali nel rispetto della legge di cui al GDPR 2018, R.E. 679/2016.