Cosa significa
«chiudere a saldo e stralcio»

Una grande opportunità  stragiudiziale
che conviene a tutti, debitori e creditori

LA MIGLIOR CAUSA?
 QUELLA CHE NON DI SA NEMMENO! 

Se è vero che la legge non ammette ignoranza, questa ignoranza va combattuta e prevenuta attraverso una spiegazione semplice che eviti  di «infinocchiare le famiglie» parlando in «legalese». Le famiglie sono in difficoltà economica e vanno aiutate. Il Governo non presenta Decreti Legge a favore delle famiglie indebitate? Il Governo è impegnato a presentare Decreti d’urgenza per salvare le banche , oppure diciamocelo, a salvare i banchieri!

GRAZIE A UNA STRATEGIA PRUDENTE SI ESCE DAL DEBITO,
USCENDO DAL DEBITO È POSSIBILE PORTARE PACE IN FAMIGLIA

Clicca sull’immagine per capire la truffa dell denaro stampato da privati 

 

Ma cosa significa chiudere a saldo e stralcio?  Con parole semplici spieghiamo cosa significa una procedura stragiudiziale; un termine che si sente spesso, ma di cui non si afferra completamente il senso. Per quanto intuitiva, la parola ha delle conseguenze per chi ne è oggetto che vanno elencate una per una.

Tutto ciò che passa per il tribunale viene regolato dalla legge, la quale fissa la procedura corretta da seguire per chiedere «giustizia» ai Giudici.

Ma la miglior causa è sempre quella che non si fa nemmeno!

 Questa legge è costituita – a seconda del diritto leso – dal codice di procedura civile e dal codice di procedura penale. Ogni procedimento in tribunale (o dal giudice di pace) è regolamentato in rigidi binari e non c’è modo di ottenere una tutela in forme differenti, o più celeri. rispetto a quelle predisposte dal legislatore. Quando si fa una causa, si deposita un ricorso o si presenta un’istanza al giudice, si mette in moto la macchina della giustizia proprio al pari di quando si presenta un’istanza a un pubblico ufficio (ove è necessario prima il protocollo, poi il vaglio di un tecnico, la risposta dell’incaricato, la firma del dirigente e del responsabile del procedimento amministrativo). Insomma, c’è un iter da seguire e rispettare.

La  magia della  procedura stragiudiziale
si svolge al di fuori del tribunale
e senza alcuna regolamentazione
predefinita dal codice

La parola «stragiudiziale» lascia intendere che tutto si articola senza il controllo del giudice; restando però l’obbligo di non violare eventuali norme di legge che impongano un determinato comportamento. La caratteristica principale della procedura stragiudiziale è che, di solito, è svincolata da forme e tempi. 

Mae le banche o le finanziarie
sono certe del loro 
credito
perché accettano le proposte di saldo e stralcio ?

Il recupero crediti e le regole a cui devono attenersi.

Il tipico caso di procedura stragiudiziale riguarda il recupero crediti. Immaginiamo che una persona non abbia pagato  le bollette del gas o le rate del finanziamento. Il creditore, prima di rivolgersi al giudice, attiva un procedimento di riscossione “bonario” che – talvolta  ricorrendo a toni minacciosi e perentori – si vale solo di solleciti telefonici e lettere di diffida. Siamo quindi di fronte a una procedura stragiudiziale che non deve rispettare forme e tempi particolari. Questa fase è, di solito, strumentale al recupero di tutti i crediti di “facile riscossione”, quelli ad esempio che sono il frutto di mere dimenticanze, o che possono essere incassati incutendo un po’ di timore nel debitore. Ora, se non rispondete “per le rime” attraverso le notifiche (oppure non rispondete affatto),  il creditore potrebbe decidere di passare alle “maniere forti” e ricorrere al decreto ingiuntivo. In tal caso, egli è tenuto a rivolgersi al giudice e rispettare le norme di procedura. Siamo quindi nell’ambito della procedura giudiziale, ossia di un iter regolamentato e scandito dalla legge.

La transazione è più facile grazie
alle nostre procedure

Da una statistica dell’associazione Avvocato In Famiglia emerge che nel 95% dei casi la controparte preferisce chiudere con un accordo di saldo e stralcio piuttosto che andare in causa dopo aver ricevuto le diverse notifiche ( diritti dei debitori) . Il rischio di perdere per loro è davvero forte. Forse stiamo approfittando del sistema bancario in crisi? Oppure semplicemente le banche e le finanziarie non hanno rispettato le leggi Negli anni passati ?  

IL RISULTATO È UN ACCORDO SOSTENIBILE PER LA FAMIGLIA 

La procedura denominata «transazione» è agevolata dal rischio che corre  la banca/finanziaria/società del gas di vedere contestate le richieste economiche . Ecco perché solo con una notifica è possibile attivare un accordo realmente vantaggioso.  Prima di trattare con la controparte serve prepararsi ad una difesa in tribunale . Ecco perché poi non arriva il decreto ingiuntivo ai nostri associati.

LA MIGLIOR CAUSA
RESTA  QUELLA
CHE NON SI FA

 

CLICCA QUI PER VEDERE I NOSTRI RISULTATI

 

Speriamo che queste poche righe vi trasmettano forza e coraggio per usare i vostri diritti  e difendere la famiglia. Lo Stato non interverrà, siete Voi che dovete farla uscire dal vortice dei debiti. 

Non rispondere alle telefonate delle  società di recupero credito oppure rispondere sentendosi colpevoli  è la peggior strategia . La banca non concederà mai uno sconto a chi in silenzio chiede un aiuto. Con il sistema bancario serve voce grossa, quella che Noi possiamo alzare grazie alle migliaia di famiglie che stanno reclamando il rispetto dei loro diritti di debitori. 

La procedura è semplicissima e gestiremo Noi le telefonate delle società di recupero del  credito ed ogni fase di accordo di saldo e stralcio.

La Direzione legale nazionale deve garantire a tutti assistenza in virtù del Codice Etico Nazionale 

Nel caso del saldo e stralcio la parcella la facciamo pagare alle banche

a conclusione dell’accordo che chiude il debito definitivamente 

Volete dire basta alle telefonate delle società di recuepero del credito?Volete uscire dal debito?
Volete riprendere a respirare senza debiti ? 

Chiedete informazioni a :   SOS@AVVOCATOINFAMIGLIA.COM 

 

 

 

 

Ecco i risultati ottenuti.

Clicca qui 

volete saperne di più ?  scrivete a :  

IOAGISCO@AVVOCATOINFAMIGLIA.COM

Numero verde

(orario 9:00-12:00- 15:00-17:00)

WhatsApp

orario continuato 18/24


Seguiteci su tutti i Social!

ISCRIVETEVI ALLA NEWSLETTER, L’INFORMAZIONE È L’ARMA PER DIFENDERSI

Confermo di aver letto l'informativa privacy e di autorizzare il trattamento dei dati personali nel rispetto della legge di cui al GDPR 2018, R.E. 679/2016.