Controllo dei costi e dei consumi

delle bollette di energia elettrica, 

 gas e acqua e di tutte le utenze telefoniche.

SERVIZIO PER LA DIFESA DEI CONSUMATORI CHE VOGLIONO CAPIRE E NON SUBIRE!

 

Le Famiglie e le aziende sono troppo spesso inconsapevoli di problematiche presenti nelle bollette di energia elettrica, gas metano, acqua e comunicazioni (dati e voce). Spesso isolate e private del diritto di verificare. I problemi più frequenti sono: costi aggiuntivi mai autorizzatierrori di fatturazione, conguagli, mancanza delle letture dei contatori in fattura e penali che non sempre vengono messe ben in evidenza. Tali problemi se irrisolti finiscono per gravare sui costi a carico delle Famiglie e delle Aziende. Come fare, dunque, un controllo dei costi e dei consumi delle bollette?

Il “non sapere” se tali costi sono giusti e il non capire come contestarli sono armi vincenti delle multinazionali che spesso procedono all’ addebbito ingiusto di somme non dovute.

Controllo costi e consumi bollette di Avvocato in Famiglia

Verifichiamo la correttezza dei costi addebitati!

PENALI ILLECITE 

ERRORI DI FATTURAZIONE

AGEVOLAZIONI FISCALI DISPONIBILI

COSTO DELL’ENERGIA

CONGUAGLI NON CORRETTI 

APPLICAZIONE DOPPIA TASSA (accisa ed iva) 

SALDO & STRALCIO  FATTURE NON PAGATE 

 

Esiste finalmente un modo per poter realmente capire se le  vostre bollette sono giuste, ovvero, mandateci una bolletta per ogni utenza all’indirizzo mail:  bollette@avvocatoinfamiglia.com

 

In sette giorni il nostro sistema informatico concepito per identificare le anomalie di fatturazione vi trasmetterà i risultati tramite mail. Allora deciderete come agire in Vostra tutela attraverso le nostre azioni di risarcimento.

Oggi sono in corso le seguenti azioni di contrasto a cui potete partecipare 

ATTENZIONE L’AZIONE E’RISERVATA AI NOSTRI ASSOCIATI (scoprite come associarvi)

1. Analisi delle UTENZE ENERGETICHE degli ultimi 5 anni, in caso di applicazione di una tassa duplice (accisa +iva) si può procedere al recupero delle somme illecitamente incassate dalla multinazionale attraverso un’azione (Decreto Ingiuntivo) di recupero forzoso. Il decreto ingiuntivo deve essere depositato presso il Giudice di Pace del Foro di competenza e sarà seguita dal legale indicato dall’associazione.

Tempi, costi e benefici: La causa ha una durata media di  circa 12 mesi (dipende dal Tribunale di riferimento) e solo i costi vivi vengono addebitati all’associato (costi minimi, variabili a secondo del valore del denaro da recuperare e da versare solo a fine causa quando il denaro sarà recuperato).

DICIAMO BASTA ALLA DOPPIA TASSA PERCHE’ LA POLITICA AIUTERA’ SEMPRE LE MULTINAZIONALI

LA GIUSTIZIA DEVE PARTIRE DA OGNUNO DI NOI. 

 

2. Analisi delle BOLLETTE TELEFONICHE degli ultimi 12  mesi.  In base all’analisi si identifica la parte di denaro illegittimamente incassato dal gestore telefonico e si valuta l’entità economica del denaro da recuperare.

Tempi, costi e benefici: In caso di anomalia nel servizio o negli addebiti si procede con il Co.Re.Com. a trasmettere formale reclamo. Non è necessario rivolgersi al Tribunale e quindi  tutto si svolge gratuitamente. L’associazione gestisce in circa 90 giorni il reclamo ed il conseguente indennizzo. L’azione è utile a scoraggiare continui addebiti non autorizzati e non dovuti.

L’associazione interviene a difesa dei consumatori!

Potete ridurre  il debito fino al 50 %

o CANCELLARLO DEFINITIVAMENTE!

bollette@avvocatoinfamiglia.com

Numero verde

(orario 9:00-12:00- 15:00-17:00)

WhatsApp

orario continuato 18/24


Seguiteci su tutti i Social!

ISCRIVETEVI ALLA NEWSLETTER, L’INFORMAZIONE È L’ARMA PER DIFENDERSI

Confermo di aver letto l'informativa privacy e di autorizzare il trattamento dei dati personali nel rispetto della legge di cui al GDPR 2018, R.E. 679/2016.
senza preavviso: una