Esdebitamento della famiglia : Altra vittoria della Direzione Legale Nazionale

/, Decreto ingiuntivo, pignoramento, Risultati, Sentenze, Sentenze mutui e prestiti/Esdebitamento della famiglia : Altra vittoria della Direzione Legale Nazionale

Esdebitamento della famiglia : Altra vittoria della Direzione Legale Nazionale

 ALTRO GRANDE RISULTATO OTTENUTO

DALL’AVVOCATO “IN FAMIGLIA “

Asta prima casa bloccata per la terza volta.Un nuovo provvedimento di sospensione dell’asta della prima casa, arriva dal tribunale dell’esecuzione .

USCIRE DAI DEBITI SI PUO’ FARE 

Ma con l’Avvocato in Famiglia Baldino, è più facile 

 

I fatti.

Capita spesso che per gravi crisi di liquidità, perdita di lavoro o per mancati incassi, non si riesca più a pagare alcune rate del mutuo relativo anche  e soprattutto il mutuo contratto per l’acquisto della prima casa.

Questo quanto era avvenuto anche nel caso di cui si è occupata  l’Avv. Floriana Baldino. Esecuzione forzata sulla prima casa per un mutuo casa.

La casa era già stata pignorata ed era iniziata anche la procedura esecutiva per la vendita della stessa. Sono stati fatti numerosi tentativi al fine di accordare, con la Banca, un piano di rientro per le rate scadute ed impagate, al fine di rientrare in bonis con il mutuo. Da parte della Banca, purtroppo, non vi è mai stata alcuna volontà di venire incontro al suo cliente e per questo l’Avv. Baldino ha tentato  di bloccare la vendita dell’immobile per ben tre volte, e ci è riuscita per ben tre volte. Le prime due volte la sospensione della esecuzione, l’ha ottenuta rilevando il superamento del tasso soglia nel mutuo contratto.

La procedura  esecutiva è rimasta bloccata per due anno ma,  dopo  le due sospensioni ottenute,  è stata riavviata e la casa era arrivata al quarto tentativo di vendita con un prezzo base notevolmente ribassato. Ultimo tentativo, quello definitivo, fatto dall’Avv. Floriana Baldino, è stato quello di depositare un piano del consumatore per crisi da sovraindebitamento, legge  3/2012, chiedendo un taglio del debito relativo al mutuo ipotecario, pari al 50% del dovuto.

Il Giudice delegato, per la Volontaria Giurisdizione, ha accolto l’istanza e sospeso l’esecuzione immobiliare.Ecco in allegato il provvedimento ottenuto dalla Direzione Legale Nazionale.

Vuoi contattare la Direzione Legale Nazionale ?

ioagisco@avvocatoinfamiglia.com