I debiti sono spesso una conseguenza delle difficoltà improvvise che una persona si trova ad affrontare nel corso della sua vita. E la Famiglia,  nostra associata, di difficoltà ne ha dovute affrontare davvero tante.Pur godendo di un discreto stipendio, il capofamiglia  ha dovuto occuparsi con le sole proprie forze di tutti i suoi familiari, assumendo importanti impegni economici anche nei loro interessi. Ciò l’ha portata a richiedere diversi finanziamenti e a un certo punto la situazione è precipitata. Le entrate non erano più sufficienti a far fronte alle varie rate e i debiti cominciavano ad accumularsi.

 

GRANDI RESPONSABILITA’ DA PARTE DELLE BANCHE CHE HANNO CONCESSO I PRESTITI 

Per cui tra multe, tasse non pagate e prestiti non onorati, il debito complessivo è arrivato a toccare quote vertiginose, pari ad oltre 125.000 euroL’avvocato Etico , facendo leva proprio su questo  aspetto (responsabilità delle banche coinvolte)  è riuscito a convincere il  giudice del Tribunale di Milano ad accogliere la richiesta di liquidazione dei beni della debitrice.

In questo modo, un’altra Famiglia ha  potuto usufruire di un consistente sconto sulla somma da restituire ai creditori e inoltre potrà pagare in rate di piccolo importo. 

Anche l’autovettura è stata salvata ! 

Il Tribunale di Milano ha accolto in pieno e richieste avanzate  e così la Famiglia potrà trattenere oltre 1.000 euro al mese dal proprio stipendio per far fronte alle spese quotidiane. La differenza in eccesso sarà consegnata mensilmente all’OCC che la distribuirà ai creditori.  A disposizione dei creditori, invece, verranno messi ogni mese circa 400 euro, oltre a una piccola somma da pagare in unica soluzione.


A conti fatti è persino  stata annullata la ” vecchia ” cessione del quinto e quindi nulla è cambiato per la Famiglia.

Solamente che tale denaro servirà per pagare tutti i debiti !!


Ciò è stato possibile in quanto l’ammissione alla procedura di liquidazione dei beni ha comportato anche la revoca della cessione del quinto e del pignoramento del quinto che prima gravavano sullo stipendio. Unico per tutta la Famiglia. 

Il piano di pagamento durerà per un periodo limitato di tempo, solo 4 anni. Ciò significa che, complessivamente, pagheranno  solo circa 25.000 euro, cioè appena il 20% del debito originario. Trascorsi i quattro anni, la nostra Famiglia  dovrà chiedere al Tribunale di dichiarare l’esdebitazione e quindi sarà definitivamente al riparo da qualsiasi richiesta relativa ai vecchi debiti.

Ecco l’omologa ottenuta 

 

 

L’unico errore ?  Non fare nulla.

Vincono sempre le banche.

Usate solo avvocati specializzati in esdebitazione.

Se non li trovaste o costassero troppo potete usare la modalità associativa.


Tutti gli avvocati aderenti all’iniziativa sociale non possono chiedere oltre 1.000 euro per la procedura di deposito dell’istanza. 


 

Mail – info@avvocatoinfamiglia.com
Numero verde (09:00-12:00- 15:00-17:00) – 800 134 008 
WhatsApp (orario continuato) – 3388310374 


Seguiteci su tutti i Social!


Se avete bisogno di aiuto non ci siamo. Nessuno deve rimanere  indietro da solo.

  • Contatti
  • Oggetto
  • Vi ricontattiamo
  • Dati personali

Inserite i vostri dati di contatto

Email

Telefono

Raccontateci la vostra storia

Argomento

Come possiamo aiutarvi?

Scegliete la vostra preferenza

Come preferireste essere ricontattati?

Che urgenza avete?

Inserite i vostri dati (facoltativo)

Nome

Cognome

Città / Paese