Come Identificare il mittente

di una Raccomandata dal Codice

Quando si riceve un avviso di giacenza di una raccomandata, si va sempre un po’ in ansia.  Non riuscendo ad individuare immediatamente il mittente della raccomandata si pensa sempre al peggio come a possibili multe o cartelle Equitalia. In realtà ci sono dei piccoli indizi che ci aiutano a capire in anticipo che tipo di comunicazioni andremo a ritirare in ufficio postale.

Che cos’è l’avviso di raccomandata

L’avviso di raccomandata, o avviso di giacenza, è il messaggio che il postino lascia nella cassetta delle lettere con cui comunica di aver tentato il recapito della corrispondenza e di non aver trovato l’intestario della raccomandata. Il destinatario che ha rinvenuto l’avviso di giacenza nella propria cassetta delle lettere avrà trenta giorni per ritirare la comunicazione presso l’ufficio postale.

L’avviso di giacenza non riporta il mittente o l’oggetto della raccomandata ma semplicemente un codice. A prima vista difficilmente si potrà comprendere il contenuto della comunicazione, a meno che non si faccia attenzione ad alcuni dettagli.

Il primo indizio: il colore dell’avviso

Il colore dell’avviso di consegna ci consente di avere una prima idea del suo contenuto.
L’avviso di giacenza è di colore:

  • bianco, se è una notifica di mancata consegna. Potrebbe in questo caso essere il risultato di un concorso pubblico, di una convocazione per una riunione di condominio o di alcune comunicazioni
  • verde per le multe, cioè contravvenzioni per violazioni del codice della strada, o atti giudiziari ossia quegli atti provenienti dal tribunale o notificati da soggetti privati (un avvocato, ecc.) per il tramite dell’ufficiale giudiziario del tribunale;

I codici identificativi della raccomandata

Il secondo indizio e quello più determinante perché restringe il campo è il codice, in particolare le prime due o tre cifre, della raccomandata. Ogni raccomandata ha infatti un codice identificativo univoco composto da numeri e a barre. Le cifre iniziali identificano il contenuto della raccomandata.

Vediamo insieme i principali codici

Codice 05: si tratta di una raccomandata veloce, la cosiddetta “raccomandata 1” che arriva entro un giorno solo. Si tratta di comunicazioni che, normalmente, sono caratterizzate da urgenza, come la disdetta di un contratto o un avvertimento per timore di conseguenze più grave (danni in atto);

Codici 12,13,14,15

I codici 12, 13, 14, 15 (151, 152, 1513, 1514 e 1515) identificano generalmente raccomandate semplici, cioè le raccomandate effettuate da privati alla posta o online e che generalmente vengono consegnati in 4-6 giorni lavorativi.

Codice 15

Un avviso di giacenza che reca i codici che cominciano con il numero 15 (oppure anche 12, 13 e 14), significa che è una semplice raccomandata.In poche parole, una raccomandata con codice 15 indica che il mittente è un privato, un avvocato o una società di servizi come quelle di acqua, gas, luce. Potrebbe essere un sollecito a pagare le bollette o per avvisare la vicina scadenza di una fattura, o anche solo una lettera da parte del datore di lavoro o vicino di casa. E ancora, potrebbe anche essere una comunicazione per citare il destinatario a testimoniare in una causa.

 

codici 617, 648, 649 e 669

La raccomandata individuata dai codici 617, 648, 649 e 669 potrebbe contenere documenti importanti come carte di credito e bancomat inviati da una banca o altre comunicazioni da parte di altre aziende. La lettera potrebbe contenere anche solleciti di pagamenti per le utenze.

 

Codici 63, 65, 630 e 650

I codici 63, 65, 630 e 650 possono contenere atti o comunicazioni legate al mondo pensionistico, accertamenti vari, diffide o notifiche ma anche informazioni legate a visite mediche.

Codici 685

  • comunicazione trasmessa dalla tua compagnia luce, gas o acqua per ritardi nel pagamento delle relative fatture;
  • comunicazione trasmessa dalla tua Regione per mancato versamento del bollo auto;
  • comunicazione trasmessa dall’Inps relativamente all’assegnazione di un rimborso pensionistico, ad una domanda di invalidità presentata, ecc.;
  • comunicazione del tuo Comune relativamente al pagamento di un passo carrabile, al mancato versamento della Tosap, ecc.

Codici 75, 76, 77, 78, 79

I codici che iniziano con le seguenti due cifre 75,76,77,78,79 identificano multe, atti giudiziari (ad esempio: provvedimenti del Tribunale o atti di citazione) o comunicazioni dell’Agenzia delle Entrate.

Codice 787

Il codice 787 nell’avviso di giacenza indica atto giudiziario.L’atto può essere di natura civile o penale, oppure un avviso importante proveniente dall’Agenzia delle entrate, ad esempio.Pertanto, la missiva potrebbe contenere:

  • una comunicazione riguardo un decreto ingiuntivo, un precetto, uno sfratto, ecc;
  • una multa;
  • un’informazione di garanzia, l’avviso di conclusione delle indagini, ecc.
  • un avviso di pagamento su tasse non versate;
  • la richiesta di pagamento del bollo auto;
  • un accertamento da parte dell’Agenzia delle entrate.

Codici 608 e 609

Gli avvisi di giacenza con codice identificativo iniziale 608 e 609 riguardano comunicazioni della Pubblica Amministrazione, ad esempio l’invio della Carta di Identità.

Codici 612, 614 o 693

I codici 612 614 o 693 identificano comunicazioni provenienti da banche, altri istituti di credito o Poste Italiane. In alcuni casi potrebbe trattarsi anche di comunicazioni dell’Agenzia delle Entrate

Codici 613 e 615

I Codici 613 e 615 segnalano comunicazioni provenienti l’Agenzia delle Entrate ad esempio notifiche di multe o imposte non pagate. In alcuni casi questi codici potrebbero identificare anche comunicazioni di Poste Italiane o INPS

Codice 616

Il codice 616 individua diverse tipologie di mittenti e comunicazioni, potrebbe trattarsi del mancato pagamento del bollo, di un richiamo dell’auto, di un sollecito di pagamento o di una comunicazione dell’Agenzia delle Entrate.

 Codice 618

sono delle raccomandate spedite normalmente da istituti bancari o creditizi, finanziare comprese. All’interno di queste raccomandate possono essere presenti documenti e comunicazioni da parte degli istituti. In altri casi, la raccomandata può contenere bancomat, carte di credito o qualsiasi altro apparecchio possa servire per operare i servizi finanziari. Ad esempio, codici per generare Token/OTP oppure strumenti per la firma digitale.

Codici 648, 649, 669.

I codici 649 e 669 potrebbero contenere carte di credito o bancomat di istituti di credito. In alcuni casi potrebbe trattarsi ancora di richieste di pagamento dell’Agenzia delle Entrate.

Codice 665

La raccomandata con codice 665 viene denominata anche “raccomandata market” ed indica generalmente comunicazioni concernenti sinistri stradali o le assicurazioni in generale.
In alcuni casi però la raccomandata market 665 potrebbe essere anche una comunicazione inviata da banche o istituti di credito (ad esempio per duplicato carta o apertura nuovo conto corrente), Poste Italiane (ad esempio un pacco in giacenza), Agenzia delle Entrate, INPS o per comunicazioni legali per incidenti accaduti all’interno del condominio. Spesso somnio solleciti da parte di società erogatrici di servizi luce /gas etc.

Codice 668

Il 668 è il codice che traccia le comunicazioni di natura amministrativa e giurisprudenziale: avvisi di garanzia, mandati di comparizione, citazioni in tribunale, multe stradali ed altre richieste dell’autorità giudiziaria

Codici 670, 671, 689

Il codice 670 indica con certezza una cartella ex-  Equitalia, si tenga presente che è anche capitato che le cartelle arrivino con codice 671 o 689, ovvero un codice generale delle Poste che potrebbe nascondere qualsiasi altro atto, compresa una cartella esattoriale

Raccomandata market codice 688

Spesso  risulta essere un sollecito per mancato pagamento di una bolletta di fornitura di gas ma anche :

– comunicazione riguardante il possesso di un veicolo (es. bollo auto, sinistro stradale, assicurazione)
– comunicazione da banche assicurazioni
-recapito carte di credito/debito nuove o in scadenza
-sollecito mancato pagamento bolletta
– Assegno di rimborso
– comunicazioni generiche tra privati
– lettera da parte di un avvocato (diffida – richiesta risarcimento )

Codice raccomandata 689: cos’è?

Possiamo ora spiegare cos’è il codice raccomandata 689. Come anticipato, il codice raccomandata è un numero composto di circa dieci cifre posto al di sopra di un codice a barre; il codice serve a individuare il contenuto della raccomandata in giacenza. Più in particolare, le prime tre cifre del codice sono utili per farsi un’idea di ciò che ci aspetta alle poste.

Il codice raccomandata che comincia con i numeri 689 fanno riferimento, con ogni probabilità, a una cartella di pagamento. Con questo codice (e con i codici similari 670 e 671), dunque, vengono identificate le cartelle della vecchia Equitalia e dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione. Pertanto, se trovi nella cassetta delle lettere un avviso di giacenza con codice raccomandata 689, è possibile che si tratti di una vecchia multa non pagata, di un tributo locale (come l’Imu, la Tari, ecc.), oppure di altra tassa, imposta o sanzione non pagata e per la quale si sta procedendo al recupero.

Nel caso di codice raccomandata 689, dunque, è molto importante andare a ritirare la raccomandata in giacenza quanto prima, perché potrebbero esserci delle conseguenze spiacevoli in caso di ritardo.

Codici Nexive

Alcuni codici molto particolari (ad esempio, Equ 725, D14193, X00041, ecc. ) si riferiscono a Nexive,  un servizio di posta privata che viene utilizzato anche da alcuni enti locali. Le raccomandate Nexive non sono mai atti giudiziari o multe. Per sapere le informazioni che ti servono rispetto ad una raccomandata Nexive, è sufficiente trascrivere correttamente il codice contenuto nell’avviso di giacenza (venti cifre in caratteri alfanumerici) nel sito di tracking delle spedizioni del servizio Nexive.

Raccomandata codice Market 647 

La raccomandata market codice 647 può contenere qualsiasi tipo di atto  rivolto al contribuente dall’Agenzia delle Entrate ed in genere dal fisco:  questionari, avvisi bonari, comunicazioni dei controlli formali, richieste di pagamento, multe. Questo per via della recente convenzione tra Agenzia delle Entrate e Poste italiane.

Quali codici sono quelli più indesiderati o pericolosi?

Riepilogando, i codici più “pericolosi”, cioè quelli che individuano le raccomandate che nessuno vorrebbe ricevere sono:

  • 616 che riguarda un avviso di mancato pagamento come il bollo auto.
  • 613 e 615 generalmente multe, imposte non pagate o comunque comunicazioni dell’Agenzia delle entrate.
  • 670,671 e 689 generalmente sono cartelle esattoriale dello stato.
  • 63, 65, 630 e 650 possono contenere atti o comunicazioni legate al mondo pensionistico, accertamenti vari, diffide o notifiche ma anche informazioni legate a visite mediche.

 


Volete maggiori informazioni?

Mail – info@avvocatoinfamiglia.com
Numero verde (09:00-12:00- 15:00-17:00) – 800 134 008 
WhatsApp (orario continuato) – 3388310374


Seguiteci su tutti i Social!


Avete bisogno di un avvocato Etico?

  • Contatti
  • Oggetto
  • Vi ricontattiamo
  • Dati personali

Inserite i vostri dati di contatto

Email

Telefono

Raccontateci la vostra storia

Argomento

Come possiamo aiutarvi?

Scegliete la vostra preferenza

Come preferireste essere ricontattati?

Che urgenza avete?

Inserite i vostri dati (facoltativo)

Nome

Cognome

Città / Paese