Richiedi la carta di credito impignorabile

Liberati dalla paura di rimanere senza denaro per colpa della ex-Equitalia o delle banche Italiane.
Potete richiedere una carta di credito “impignorabile”
! In sei anni nemmeno una aggressione a causa dei costi che i creditori dovrebbero affrontare per riuscirci.

La carta di credito è disponibile anche per soggetti protestati o non graditi al sistema bancario Italiano. La lobby dei banchieri italiani è avvisata.

Apriamo il conto all’estero e usiamo le leggi europee

 

Carta alternativa riservata ai nostri associati 

 

In una logica di primo aiuto anche i non associati possono attivare una carta impignorabile.

La carta prepagata ViaBuy è perfetta per tutti coloro che vogliono proteggere il proprio patrimonio, che siano essi imprenditori, liberi professionisti, cassaintegrati o soggetti protestati.

Clicca qui per riceverla in 48 ore a casa tua (istruzioni in Italiano)

 

Perchè è considerata impignorabile ?

Tutti questi documenti (decreto ingiuntivo, sentenza di condanna, cambiale o assegno, contratto di mutuo) vengono chiamati, in gergo tecnico, titoli esecutiviIl titolo esecutivo deve essere portato a conoscenza del debitore: gli va, quindi, notificato con l’ufficiale giudiziario.  Tuttavia, prima di avviare il pignoramento del conto, il creditore deve compiere un passo. Deve cioè notificargli un avviso, chiamato atto di precetto. In pratica vengono concessi al debitore altri 10 giorni di tempo per pagare. Dall’undicesimo in poi e non oltre il 90°, si può attivare finalmente il pignoramento del conto corrente (così come di qualsiasi altro bene intestato al moroso). Di recente, il pignoramento del conto corrente  grazie al Governo di Mr Renzi, è divenuto ancora più semplice perchè esiste l’anagrafe dei conti correnti a cui può accedere, il creditore.  Le cose stanno, quindi, pressappoco così: dopo aver notificato al debitore il titolo esecutivo e l’atto di precetto, il creditore si fa autorizzare ad accedere all’anagrafe dei conti correnti. Ottenute le informazioni necessarie, notifica infine l’atto di pignoramento alla banca e al debitore.

Passiamo ora all’aspetto che più interessa in questa guida: si può pignorare il conto UNICREDIT /BULBANK o il conto Viabuy?  Gli Stati Membri  dell’Europa hanno firmato una serie di convenzioni per consentire il pignoramento dei beni situati in altre nazioni, senza che ciò possa costituire un ostacolo. Il che significa che, nonostante il conto corrente non sia giuridicamente collocato in Italia, può essere ugualmente pignorato. Dunque,  il conto è pignorabile.


Quali sono i vantaggi che si hanno nell’avere la carta ViaBuy?


✓  Nessun controllo finanziario

  Non è richiesto reddito dimostrabile

✓  È una carta MasterCard con IBAN utilizzabile in tutto il mondo

  La ordini online con un semplice click e viene spedita gratuitamente in 24 ore

✓  Ricarica con IBAN e pagamenti in Euro GRATIS

✓  Costi bassissimi e limiti elevati


 Come fare per ordinare la carta ViaBuy?

Carta ViaBuy

È più facile di quanto credi! 

Segui le istruzioni passo passo:

 

1 – Visita il sito ufficiale

Per prima cosa clicca qui per accedere al sito ufficiale della carta ViaBuy.

Troverai il tasto “Ordinare la carta” per ottenere la tua carta.

 

2 – Compila il modulo

Scegli se vuoi una ViaBuy nera o oro (le caratteristiche sono identiche) e procedi con l’ordine direttamente online.

 

3 – Attendi la consegna

La carta verrà spedita entro 24 ore.
Riceverete le istruzioni dettagliate per attivarla e iniziare a usarla fin da subito.


Cliccate sul bottone rosso per scoprire la carta

impignorabile ad ex-Equitalia 

ottieni carta prepagata viabuy